Benna miscelatrice: scopri caratteristiche e una soluzione di qualità

Aprile 22, 2022
Cormidi

La benna miscelatrice è uno strumento indispensabile per chi si occupa di edilizia perché permette di velocizzare e semplificare incredibilmente i lavori in cantiere.

Tuttavia, è necessario scegliere con cura la benna miscelatrice che abbia le caratteristiche giuste e che permetta di eseguire un lavoro di qualità.

Com’è fatta e a cosa serve una benna miscelatrice?

La benna miscelatrice è uno strumento progettato appositamente per creare calcestruzzo fresco in modo rapido e veloce, in qualsiasi momento tu ne abbia bisogno. Si tratta quindi di un macchinario fondamentale in qualsiasi cantiere edile, che viene montato su una macchina operatrice nel momento in cui ce n’è bisogno.

La benna miscelatrice è dotata di un motore che aziona il movimento di alcune eliche che miscelano appunto il materiale. Inoltre, è presente una griglia frontale di protezione, un tubo di scarico e una connessione elettrica per l’applicazione della benna alla macchina operatrice.

Come si usa una benna miscelatrice?

Grazie alla benna miscelatrice si può produrre calcestruzzo in qualsiasi momento.

Ecco come avviene la lavorazione:

    • – Si selezionano i materiali inerti (ghiaia, sabbia, gesso etc. a seconda della mescola che si vuole ottenere) e si introducono con la benna già montata sulla macchina operatrice. Dopo le parti solide, vengono aggiunti cemento e acqua per legare il tutto.
    • – A questo punto inizia la miscelazione tramite il movimento delle pale che, con una rotazione continua, evitano che le parti più pesanti si depositino sulle pareti.
    • – Grazie all’apertura sul fondo della benna miscelatrice, il calcestruzzo può essere riversato direttamente fuori quando necessario.

Quali caratteristiche deve avere una benna miscelatrice?

Una benna miscelatrice di qualità non consente solo di creare calcestruzzo in qualsiasi momento ma anche di ottimizzare le funzioni e l’efficienza della macchina operatrice.

Ci sono quindi alcune caratteristiche da valutare prima di scegliere il modello che utilizzerai per il tuo lavoro. Eccone alcune fondamentali:

    • – Sicurezza: è importante che sia progettato in modo da garantire la massima sicurezza per l’operatore, durante tutte le fasi di lavoro.
    • – Struttura robusta: solo se è realizzata con materiali di alta qualità e una progettazione accurata, una benna miscelatrice sarà durevole e resistente nel tempo. Questo è un aspetto su cui non dovresti scendere a compromessi.
    • – Praticità di utilizzo: indispensabile per velocizzare e rendere più efficiente il lavoro è che la benna miscelatrice disponga di alcune funzionalità che la rendono facile e pratica da utilizzare.

Benna miscelatrice: la soluzione Cormidi

La benna miscelatrice integrabile con le macchine Cormidi è uno strumento che permette di confezionare calcestruzzo in modo rapido ed estremamente semplice per l’operatore.

Fa parte degli accessori che possono essere montati sulle macchine multifunzione CMF di Cormidi e queste sono alcune delle sue più importanti caratteristiche.

    • – Capienza di 100 litri: sufficientemente ampia per poter svolgere una grande varietà di lavori in cantiere.
    • – Aggancio del tubo in posizione di sicurezza, senza bisogno che l’operatore stia sotto l’attrezzatura durante questa operazione.
    • – Asta-guida agganciata alla parte inferiore del tubo, per direzionare la bocca del tubo di scarico nella posizione di lavoro senza che l’operatore debba avvicinarsi all’area di scarico del materiale, per una maggiore sicurezza e praticità.
    • – La coclea realizzata in acciaio antiusura HB400 e la struttura robusta della miscelatrice assicurano una lunga vita operativa senza il rischio di deterioramento.
    • – Il potente motoriduttore garantisce elevate prestazioni del sistema e la massima efficienza operativa.

La benna miscelatrice può essere montata su tutte le motocarriole CMF Cormidi: da 1600 Kg, 1500 Kg o 1200 Kg a seconda delle esigenze di chi la utilizzerà.

Conclusioni

La benna miscelatrice è indispensabile per chi si occupa di edilizia: per questo è così importante considerare diverse caratteristiche per scegliere il modello giusto.

La proposta Cormidi riesce a unire resistenza nel tempo grazie ai materiali di qualità, praticità e sicurezza nell’utilizzo e una grande potenza, che assicura la massima efficienza durante il lavoro.

Se vuoi saperne di più sulla benna miscelatrice integrabile sui macchinari multifunzione Cormidi, non esitare a contattarci: il nostro staff risponderà a tutte le tue domande!