Motocarriola con betoniera: come scegliere il modello giusto?

Giugno 24, 2022
Cormidi

Se lavori in un cantiere edile, sai bene che la betoniera è un macchinario indispensabile perché consente di miscelare e impastare il calcestruzzo. Sono sempre di più le ditte che scelgono di dotarsi di una motocarriola con betoniera per la versatilità che questi macchinari assicurano: non svolgono infatti solo il lavoro di produzione di calcestruzzo ma, equipaggiate con diversi accessori, possono essere impiegate per tante operazioni diverse.

Non tutte le motocarriole con betoniera sono uguali: sebbene il funzionamento sia sempre lo stesso, variano molto per capacità e per dimensioni. Sono proprio queste le due caratteristiche che dovresti valutare prima di acquistare il macchinario per il tuo cantiere.

In questo articolo ti consigliamo una motocarriola innovativa per ogni esigenza!

Motocarriola con betoniera: il modello giusto per ogni esigenza

Cormidi ha progettato diversi modelli di motocarriola con betoniera, proprio perché conosce le esigenze particolari che può avere chi lavora nell’edilizia e nelle costruzioni.

Ecco tre modelli, ognuno perfetto per rispondere alla esigenze di situazioni diverse.

Motocarriola per spazi ristretti

Dover lavorare in spazi particolarmente ristretti è una situazione molto più comune di quanto si pensi. Ecco allora che si rende necessaria una macchina che sia compatta e agile, di dimensioni ridotte e abbastanza maneggevole per essere guidata anche in passaggi angusti.

La motocarriola Cormidi C85 è il modello migliore per chi ha queste esigenze perché è un minidumper da 800 Kg super compatto e capace di muoversi su qualsiasi terreno. La capacità della betoniera è di 240 litri (lorda) e 130 litri (netta) quindi non è funzionale per lavori importanti, ma più che sufficiente per quelli di piccola o media entità.

Motocarriola con betoniera a grande capienza

Se invece hai necessità di una betoniera dalla capacità molto più elevata perché lavori in cantieri dove si eseguono operazioni edili importanti, allora quello che ti serve è la motocarriola con betoniera C200.

Questo macchinario vanta una capienza davvero sorprendente: parliamo di una capacità lorda di 1000 litri e di una capacità netta di 400 litri.

Scegliere la motocarriola multifunzione C200 è inoltre la scelta più indicata per quei cantieri dove si lavora per tante ore al giorno, tutti i giorni della settimana. Oltre alle ottime prestazioni e alla potenza eccezionale, si conferma essere anche una motocarriola agile e maneggevole.

La motocarriola più versatile

Sono molteplici e comuni le situazioni in cui la soluzione migliore è avere a disposizione una motocarriola che sia il più possibile versatile. Se non hai esigenze particolari di compattezza o di capienza, puoi optare per una delle motocarriole CMF che rappresentano la perfetta via di mezzo.

La betoniera ha una capacità di 450 litri (lorda) e di 265 litri (netta) quindi sufficiente per la maggior parte dei lavori di cantiere e per poter essere utilizzata anche quotidianamente. Agile e snella, ha una portata massima di 800 Kg e può essere equipaggiata con tanti accessori diversi, per sfruttarla per molti altri lavori oltre che per la produzione di calcestruzzo.

Conclusioni

Avere una motocarriola con betoniera in cantiere è indispensabile ma, come abbiamo visto, ogni modello ha le sue caratteristiche e peculiarità.

Cormidi ha progettato una collezione di macchinari ampia proprio per rispondere alle esigenze di ogni costruttore: ogni macchina è pensata per essere impiegata al meglio in una tipologia di cantiere. Dalla più capiente alla più compatta, sicuramente troverai la motocarriola con betoniera ideale per svolgere il tuo lavoro nelle condizioni ottimali.

Se vuoi ricevere il consiglio del nostro team, contattaci e ti risponderemo con tutte le informazioni che ti servono.